1

Seguimi su ....

FacebookTwitterLinkedIn

Archivio

Titolo articolo Autore Visite
Les Syrtes dans l’imaginaire littéraire classique. Administrator 4
Presentazione dei 6 numeri di Libya antiqua (2011-18), Rivista annuale del Dipartimento delle antichità della Libia. Administrator 123
Saluto di Attilio Mastino. Sassari, 23 novembre 2011, Aula Magna dell’Università. Administrator 58
La scomparsa di Massimo Pittau (Nuoro 1921 – Sassari, 20 novembre 2019) Administrator 99
Angela Donati studiosa delle province danubiane Administrator 130
L’autochtonie dans le Maghreb et en Méditerranée occidentale de la protohistoire aux temps modernes : Approches socio-cultelle et patrimoniale Administrator 263
Presentazione del volume LXXXI 2019 di Epigraphica . Administrator 85
La viabilità della Sardegna romana: l’area indagata da Virgilio Tetti, in occasione del Convegno e della Mostra promossi da Massimo D’Agostino e Nadia Canu “Virgilio Tetti, l’uomo, lo studioso, il politico”. Administrator 217
Célébration du 40e anniversaire de l’inscription du site archéologique de Carthage sur la Liste du patrimoine mondial culturel et naturel de l’UNESCO. Administrator 177
Franco Mannoni. Il campo degli asfodeli. Administrator 205
Se ne è andato un grande storico della Chiesa sarda: Mons. Antonio Francesco Spada (Sedilo 16 novembre 1929 –14 luglio 2019) Administrator 229
Presentazione del volume Caro professore, Le ho portato un uovo, Chirurghi e chirurgia col cuore nella Sassari dal1967 al 2012. Administrator 345
Manlio Brigaglia a un anno dalla scomparsa Administrator 258
Scritture antiche e moderne Administrator 272
Il finanziere Giovanni Gavino Tolis a cento anni dalla nascita. Administrator 484
XXIe édition du Colloque international «L’Africa romana». Administrator 464
Presentazione del volume Memorie di Pendio Grande. Administrator 471
Presentazione del volume La via dei retabli. Administrator 572
Presentazione del volume di Christine Hamdoune Ad fines Africae Romanae. Administrator 487
Angela Donati. Intervento di Attilio Mastino, Bologna 17 ottobre 2018 Administrator 520

Pagina 1 di 14

Multa venientis aevi populus ignota nobis sciet
multa saeculis tunc futuris,
cum memoria nostra exoleverit, reservantur:
pusilla res mundus est,
nisi in illo quod quaerat omnis mundus habeat.


Seneca, Questioni naturali , VII, 30, 5

Molte cose che noi ignoriamo saranno conosciute dalla generazione futura;
molte cose sono riservate a generazioni ancora più lontane nel tempo,
quando di noi anche il ricordo sarà svanito:
il mondo sarebbe una ben piccola cosa,
se l'umanità non vi trovasse materia per fare ricerche.

 11 visitatori online